allevamento-4

Carne di razza Piemontese

La nostra carne proviene esclusivamente dagli animali del nostro allevamento, alimentati con foraggi e concentrati di nostra produzione. Tutti gli animali destinati al macello sono di razza piemontese, hanno un’età compresa tra i 16 e i 20 mesi e sono preferibilmente maschi castrati o femmine. La carne viene venduta sottoforma di pacchi famiglia ( 5 oppure 10 Kg) composti da un misto dei tagli del bovino: dal bollito alle bistecche, dagli arrosti allo spezzatino e tanti altri in modo da dare la possibilità al cliente di ampliare i propri orizzonti gastronomici.

Qualità e tracciabilità vere e tangibili!

Tutti gli animali sono allevati nel pieno rispetto delle vigenti norme sul rispetto del benessere animale in spazi ampi, puliti, areati con accesso ad acqua e cibo in base alle differenti esigenze, prediligendo l’allevamento all’aperto rispettando i naturali cicli biologici degli animali, e le stagioni con un’agricoltura che mira ad assecondare la natura non a forzarla.

Questo rispetto si traduce in alimenti genuini che non sono omologati e standardizzati come nella grande distribuzione.

 

La tracciabilità

E’ la capacità di ricostruire il percorso che un prodotto ha fatto risalendo fino alle materie prime di origine. Oggi obbligatoria per tutte le carni bovine.
E’ stato il punto di forza della carne bovina in Piemonte nell’ultimo decennio. Altri settori del mondo agricolo sottolineano l’importanza strategica del sistema di etichettatura volontaria sul quale occorre mantenere alta l’attenzione sia attraverso l’adeguamento alle norme nazionali sulle quali sia ha l’obbligo di operare in modo da plasmarle sulla situazione piemontese, sia attraverso il continuo monitoraggio dei sistemi, il loro adeguamento alle nuove tecnologie e alle mutevoli richieste del “mercato dell’etichetta”, con particolare attenzione al dialogo con i sistemi complessi della GDO.
Occorre trovare meccanismi in grado di stimolare il mercato ad utilizzare i sistemi di etichettatura volontaria del prodotto al fine di differenziare la produzione d’eccellenza degli allevamenti del Piemonte.
Nell’ambito delle carni bovine, per essere in grado di ricostruire tutta la storia di una fettina, è indispensabile l’identificazione dei capi e la buona gestione delle informazioni tra i diversi operatori della filiera.
La tracciabilità delle carni bovine rende possibile, a partire dall’etichetta presente sulla confezione di carne che acquisti o dallo scontrino rilasciato dal macellaio, di risalire fino all’allevamento dov’è nato l’animale, di sapere cosa ha mangiato, qual è la sua storia.
La comunicazione, la promozione e la pubblicità devono essere finalizzate a migliorare i progetti esistenti di tracciabilità volontaria e di certificazione del prodotto. Inutile e persino dannosa, invece, è quella comunicazione aspecifica a favore di una generica carne bovina che, oltre ai dubbi sulle sue condizioni igienico-sanitarie e sulla sua origine, porta con sé la certezza di non modificare i rapporti di forza tra i produttori e gli altri attori della filiera.
Noi facciamo parte dei seguenti marchi di etichettatura volontaria:

Scopri i nostri pacchi famiglia

Pacco famiglia 5Kg:

  • 1,2 Kg bollito
  • 1,2 Kg arrosto
  • 1,5 Kg bistecche
  • 0,6 Kg carne trita
  • 0,5 Kg spezzatino

Pacco famiglia 10Kg:

  • 2 Kg bollito
  • 2 Kg arrosto
  • 2 Kg bistecche
  • 1 Kg carne trita
  • 1 Kg spezzatino
  • 2 Kg costate (o ossibuchi o rolate a scelta)

 

» SCARICA IL VOLANTINO

 

Prenota il tuo pacco famiglia compilando il form sottostante:

Ti contatteremo per decidere insieme il ritiro presso il nostro negozio

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Numero di telefono (richiesto)

Pacco a cui sei interessato

Inserisci il codice di sicurezza:

 Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 196/2003.