salumi

Salumi

Rigorosamente genuini e a Km 0!

Tutti i nostri salumi e prodotti di macelleria non contengono conservanti chimici, ma solo naturali come sale e spezie.

Gli insaccati vengono ancora impastati a mano!

Elenchiamo di seguito i nostri prodotti, ma non esitate a contattarci per ulteriori informazioni o prenotazioni!

 

salame-canavesano

Salame canavesano

Per questa preparazione insaccata utilizziamo per lo più carne suina miscelata a lardello o pancetta, sale, pepe, noce moscata e altre spezie. Produciamo anche salami di carne bovina (Salame di turgia, ricavato dalle più pregiate carni di vacca miscelate a lardo, aglio precedentemente ammollato nel vino, sale, pepe e spezie) e salami di capra, rigorosamente provenienti dal nostro allevamento e legati a mano.

 Salampatata

Salampatata

Utilizziamo per questo insaccato 1/3 di patate bollite, 1/3 di carne suina (ritagli di carne quali: carnetta, grasso di sottogola, spolpo di costine …) ed 1/3 di grasso suino. Il prodotto è stagionale, ottobre/marzo, in quanto le patate novelle non si prestano per caratteristiche intrinseche alla lavorazione, ma per chi lo desiderasse anche in stagioni diverse, vendiamo questo insaccato correttamente conservato sottovuoto.

 pancetta

Pancetta

E’ ricavata dal rivestimento adiposo e muscolare del costato del suino. Fase fondamentale è la salatura, che viene realizzata sul prodotto completo di cotenna. Per arricchirne il sapore, spesso utilizziamo spezie, quali chiodi di garofano, pepe nero spaccato, noce moscata, cannella e bacche di ginepro. Segue una fase di riposo (8-15 giorni) in apposite celle, successivamente il salume viene lavato, asciugato e sottoposto a breve stagionatura.

 coppa

Coppa

Per la sua produzione vengono utilizzati muscoli del collo di suini di grossa dimensione. La tecnica di produzione richiama in parte quella del prosciutto crudo e in parte quella dei salami a lunga stagionatura: la prima fase prevede la salagione con una miscela di sale, pepe e varie spezie (quali cannella, chiodi di garofano, noce moscata) che viene fatta penetrare con un sapiente massaggio; la seconda fase consiste nell’avvolger il prodotto nel budello di maiale e racchiuderlo in una stretta legatura. Viene stagionato per alcuni mesi (da 3 a 6) in appositi locali a temperatura ed umidità controllate.

 lardo

Lardo

Utilizziamo lo spallotto di suini con muscolatura ben sviluppata eliminando la cotenna. Disposto in contenitori, alternando a sale, aromi naturali e spezie, viene poi ricoperto da una salamoia in cui rimarrà per una stagionatura di circa 1 mese.

 mocetta

Mocetta

Prodotta con il tondino di bovino adulto, viene tagliata e disposta a strati in un recipiente di legno, ricoperta di sale e spezie. Dopo due settimane, i pezzi di carne vengono lavati ed appesi in un luogo fresco, secco e ben arieggiato: la mocetta è pronta dopo un mese. E’ un prodotto magro dal gusto moderno che non necessita di alcun condimento.

 salsiccia

Salsiccia

Si tratta di carne suina (spolpo di costine, carnetta e grasso di gola) tritata finemente condita con sale, pepe, spezie e vino bianco. Viene insaccata in un budello molto piccolo di solito di agnello.

 cotechino

Cotechino

E’ un insaccato di origine povera. L’impasto prevede 60% di carni magre fresche selezionate (polpa di spalla, gamba, collo e garretto), 20% di cotenna tenera e 20% di gola, guanciale e pancetta, a cui viene aggiunti, sale, pepe e spezie. Il prodotto viene insaccato poi in un budello naturale più grande rispetto agli altri insaccati già citati.

 salam-dla-doja

Salame d’la doja

Si tratta di salami di puro suino, ricavati dalla miscela dei seguenti ingredienti: spalle, pancetta, sale, pepe e vino rosso. In genere l’impasto è un po’ più tenero rispetto ai normali salami. Questo prodotto viene insaccato in un budello naturale ed asciugato per circa 15 giorni in celle stagionatura, poi immerso nello strutto di maiale contenuto in un recipiente di terracotta (doja) e lì conservato per essere consumato anche in estate.

 frisse

Frisse o Grive

Polpettine di circa 1 etto caduna, fatte con carne suina (spolpo di costine, carnetta e grasso di gola), pancetta, uvetta, sale , pepe, noce moscata e misto di droghe, avvolte nell’omento. Vengono fritte in padella spesso cosparse di farina gialla.
 quajette

Piutin, Orje, Quajette

Tipici prodotti entrati nella tradizione culinaria carnevalesca, che vengono accompagnati solitamente da fagioli. Questi prodotti a base di cotenna di maiale insaporita con sale, aglio e rosmarino sono ovviamente sottoposti ad accurate operazioni di pulizia.